I top 3 integratori per la definizione nel bodybuilding

Durante una fase di riduzione calorica, l’uso di integratori può diventare più importante rispetto ai periodi in cui si ha un surplus calorico e un’alimentazione più varia. Tuttavia, è fondamentale ricordare che l’integrazione dovrebbe essere sempre considerata come un extra, una sorta di “ultimo passo” dopo aver sistemato tutti gli altri fattori che influiscono maggiormente sulla composizione corporea.

Errori comuni nella definizione

Nel tentativo di definire i muscoli, è facile commettere alcuni errori. Tra questi, i più comuni sono:

  • Uso eccessivo di integratori e alimenti iper proteici confezionati: Questo può includere budini proteici, barrette proteiche, biscotti proteici, ecc.
  • Ricorso eccessivo a proteine in polvere o aminoacidi essenziali: Molti tendono a “bere i propri macro”, ovvero a ricorrere sempre a proteine in polvere e/o aminoacidi essenziali invece di consumare pasti solidi più sazianti.
  • Abuso di stimolanti e termogenici: L’uso eccessivo di queste sostanze può portare a affaticamento e altri problemi di salute.

L’importanza di un consumo moderato di caffeina

La caffeina è una sostanza stimolante e lipolitica molto efficace. Tuttavia, per ottenere i massimi benefici, è preferibile assumerla in modo intermittente piuttosto che tutti i giorni. L’abuso di caffeina anidra, spesso contenuta nei termogenici, può risultare inutile o addirittura dannoso.

L importanza di un consumo moderato di caffeina

Gli effetti negativi dell’abuso di stimolanti

Abusare di stimolanti può portare ad affaticamento. In particolare, le ghiandole surrenali possono essere iperstimolate a produrre cortisolo, l’ormone dello stress. Un eccesso di cortisolo può provocare gonfiore, ritenzione idrica, accumulo di tessuto adiposo e gonfiore del viso, noto come “faccia di luna”.

I migliori integratori per la definizione muscolare

Passiamo ora ai top 3 integratori per la definizione muscolare.

1. HMB o Acido 3-idrossi-3-metilbutirrico

HMB è un metabolita dell’aminoacido essenziale leucina. Ha proprietà anticataboliche e può aiutare a preservare la massa magra anche in condizioni di deficit calorico.

Dose consigliata: 3000 mg al mattino o prima dell’allenamento.

2. SAM-e o S-Adenosyl Methionine

La SAM-e è un interessante integratore di benessere con effetti immediati sull’umore. È consigliato anche per alleviare i dolori articolari, l’osteoartrite e la depressione. È particolarmente utile durante i periodi di definizione, quando si possono verificare alti e bassi di umore a causa della dieta restrittiva.

Dose consigliata: 600-1200 mg al giorno per una settimana.

3. Integrazione di multivitaminico e multiminerali

Un integratore multivitaminico e multiminerali può essere considerato come una “assicurazione nutrizionale”. È consigliato assumerlo solo nelle fasi di dieta più stretta per garantire la disponibilità di tutti i micronutrienti. Verificare sempre le etichette per scegliere un prodotto bilanciato, che non contenga quantità eccessive di una singola vitamina o minerale.

Dose consigliata: da 1 a 2 capsule al giorno.

Integrazione di multivitaminico e multiminerali

Conclusione

Ricorda, l’integrazione è solo uno strumento a disposizione per migliorare la composizione corporea. Prima di ricorrere agli integratori, è importante avere una dieta equilibrata e un programma di allenamento ben strutturato.

Se non sai come gestire la fase di definizione, potrebbe essere fondamentale affidarti alla guida di un coach esperto, che sappia scrivere per te il giusto percorso e consigliarti, come faccio sempre io, un’integrazione che funzioni davvero e non sia soltanto uno spreco di soldi.

Vorresti un allenamento studiato sulle tue esigenze?
Scopri i nostri Workout Pro